Brazil Yellow Bourbon

Tra tutte, il Yellow Bourbon è sicuramente la “pure origins” nel catalogo della Bazzara Espresso più prestigiosa dopo il Jamaica Blue Mountain!

Particolarità di questa monorigine è il colore della bacca matura, che anziché essere rossa è gialla. Il Brazil Yellow Bourbon è un caffè particolare perché oltre ad avere le bacche diverse, la sua pianta ne produce circa il 25% in meno rispetto alle altre varietà.

Coltivato a 1200-1500 metri di altezza, questo caffè richiama in tazza sentori di frutta secca, caramello liquido e cacao.

È coltivato da oltre 90 anni, dove era prevalentemente presente la varietà tipica introdotta nel Paese già nel 1720. Tale varietà tuttavia non rendeva abbastanza, fu quindi impiantata una varietà proveniente dall’oceano Indiano, ad est del Madagascar. Era il Red Bourbon e già nel 1870 era notevolmente famosa.

Il primo esemplare di Bourbon Giallo lo abbiamo per la prima volta nel 1930 da una normale mutazione naturale del Bourbon Rosso. Ma come muta il Bourbon Rosso in Brazil Yellow Bourbon?

Le piante con la coppia genetica XcXc dominante producono bacche rosse. Le piante con la coppia genetica XcXc recessiva producono bacche gialle. Nel secondo caso, la sostanza espressa è la luteolina, presente anche nei broccoli e nel prezzemolo!

In tazza il Brazil Yellow Bourbon è un susseguirsi di sensazioni aromatiche della frutta secca e del caramello liquido sormontate da una distesa di granella di cacao.