Assaggio alla Brasiliana

Il metodo d’assaggio alla brasiliana è il più completo tra tutti tuttavia, è allo stesso tempo, il più difficile perché racchiude tutte le sfumature di gusto e di qualità che si possono trovare all’interno di un caffè.

L’assaggio alla brasiliana è il metodo d’assaggio più completo anche dal punto di vista della descrizione di tutte le caratterische. Sia fisiche che organolettiche.

Alcune classificazioni che si possno riscontrare nell’assaggio alla brasiliana sono:

  • strictly soft
  • soft
  • softish
  • hardish
  • hard
  • rioysh
  • riado
  • rio
  • soft-strictly soft
  • soft-softish
  • softish-hardish

Come si effettua l’assaggio alla brasiliana?

Il primo passaggio, per effettuare questo metodo, è quello di tostare il caffè. La corretta tostatura per il metodo brasiliano si effettua estraendo il caffè dopo il primo scricchiolio. Questo servirà a sviluppare anche una parte degli aromi del prodotto.

La macinatura successiva dei chicchi sarà grossolana (più o meno la stessa utilizzata per il caffè filtro). L’acqua dovrà essere di prima bollitura.

La quantità di caffè macinato da utilizzare per ogni tazza (per l’assaggio alla brasiliana sono consigliate almeno 5/10 tazze) è di circa 8 – 10 grammi di prodotto. Andrà poi messo in infusione con 200cc di acqua.

La prova si effettua sempre su diverse tazze poiché la classificazione va effettuata in base ai pregi e ai difetti riscontrati.

Una volta versato il liquido sarà necessario mescolare il tutto, al fine di effettuare la prima verifica olfattiva. Il secondo passaggio è quello di assaporare l’infuso utilizzando un cucchiaio capiente.

Per imparare tutti i segreti dell’assaggio alla brasiliana, vieni alla Bazzara Academy e segui uno dei corsi diretti dai nostri trainer certificati AST.

Per maggiori informazioni puoi inviare una mail a academy@bazzara.it

Le ultime dal Blog

Da Busan alla Bazzara Academy: due giornaliste coreane del Busan Ilbo ospiti per un articolo sul Trieste Coffee Experts

Dalla Corea del Sud in visita presso la Bazzara Academy per scoprire tutti i segreti del caffè con Franco e Mauro Bazzara: due giornaliste del Busan Ilbo (link articolo https://www.busan.com/view/busan/view.php?code=2023072418332233416), uno dei quotidiani più rinomati del paese asiatico, hanno visitato nei giorni scorsi la città per una full immersion nella “Trieste città del caffè” e per scoprire anche le novità più interessanti in merito alla nascita dell’evento organizzato dalla Bazzara che riunisce importanti personaggi di respiro nazionale e internazionale per discutere e riflettere sul futuro del comparto, il Trieste Coffee Experts.

Trieste Coffee Experts 2023, anche la Ministra Consigliera della Costa Rica a supporto dell’evento a tema sostenibilità e innovazione firmato Bazzara

Manca sempre meno al Trieste Coffee Experts, l’esclusivo evento organizzato dalla Bazzara e dedicato all’universo del caffè. Durante le due giornate si parlerà dell’avvenire del comparto e non mancheranno riflessioni e gradevoli sorprese. Per ogni edizione, infatti, l’evento dedica un particolare focus ad uno dei tanti paesi che si contraddistinguono, grazie al loro impegno e al loro particolate territorio, per l’importante lavoro svolto e le tante coltivazioni del nero elisir. Nel 2019, per l’ultima edizione del TCE, era stata protagonista la Colombia con lo speech dell’illustrissimo Ambasciatore della Colombia in Italia, la Dott.ssa Gloria Isabel Ramirez, con l’intervento “Colombia, sviluppo tra produttività sostenibile e qualità del caffè”, durante il quale è stato illustrato il quadro storico e attuale della Colombia caffeicola, sotto il profilo dell’innalzamento della qualità del caffè negli ultimi anni.

Torna al Blog